Pedana di Bosco home made

Hardware

Una pedana di bosco è un “grande…interruttore…sportivo”; qualsiasi dispositivo in grado di rilevare la chiusura del circuito e abbia la possibilità di calcolare il tempo trascorso tra una chiusura e l’altra può essere usato per calcolare l’altezza di uno squat jump.

Il modo più semplice e veloce per costruire una pedana di bosco è quello suggerito dal gruppo di ChronoJump.org a questo link http://chronojump.org/en/construction-modular-circuit-platform/
Questo tipo di pedana usa due piastre in fibra di vetro placcate di rame per la realizzazione di circuiti stampati, è una soluzione relativamente costosa per le dimensioni che offre; la pedana che se ne ricava è di dimensioni ridotte.

La seconda soluzione, sempre suggerita da ChronoJump.org nel tutorial in questo link http://chronojump.org/en/construction-contact-platform/, è un po’ più complessa da realizzare, ma permette di costruire una pedana di dimensioni personalizzate ed è la soluzione che preferisco. Tutti gli attrezzi del tutorial sono reperibili in un negozio di bricolage. Le lastre di acciaio temprato si possono acquistare a questo link https://www.linkindustrialtools.com/it-it/nastri-in-acciaio-al-carbonio-fastband.html (spessore consigliato dai 0,35 ai 0,50 millimetri).

La soluzione delle lastre di acciaio temperato è così buona che l’ho usata anche per lo Start Pod di Arduino Sport Timing System.

Interfacciamento

Costruita la pedana, bisogna trovare il modo di “leggerla” ovvero analizzarne l’output.
Le tre soluzioni principali che vengono in mente sono: il collegamento ad un computer portatile, ad un cellulare oppure un sistema full portable tramite Arduino. Escludiamo quest’ultima per la necessità di provvedere una custodia che accolga la circuiteria e per il fatto che cellulare e computer offrono maggior flessibilità lato software.

Utilizzando un generico encoder USB da Joystick (https://www.amazon.it/EG-STARTS-Joystick-Raspberry-Retropie/dp/B01MQJSUD3/) già pronto all’uso è possibile, collegando i due poli della pedana ai pin input di uno dei qualsiasi bottoni dell’encoder voilà che possiamo “leggere” (con un portatile) la pedana come se fosse un joystick appunto.

Attraverso un adattatore USB -> micro USB (https://www.amazon.it/dp/B06XWT3BCG/) è poi possibile leggere la pedana attraverso un cellulare Android che abbia connettore micro USB.

Software

Conclusa la parte tediosa dell’hardware a questo Link c’è il codice Java del programma per Android Studio, testato su un Google Nexus 5. Ovviamente alla base del calcolo c’è la formula s = 1/2 at^2 , con t uguale a 1/2 tempo di volo la formula diventa s = 1,226 t^2 .

Disclaimer per i colleghi programmatori: il progetto è un proof of concept; il codice è meno di una beta; il progetto hardware è il fork di quello presente in ChronoJump.org; dato che è un proof of concept non c’è nessuna necessità di tenere basso il debito tecnico perché l’unico obbiettivo era quello di realizzare il prototipo funzionante, con tutte le implicazioni che ne derivano per quanto riguarda l’ingegnerizzazione software. Questo per dire di sorvolare sulle scelte tecniche e stilistiche.